TAPPA 41 – da Prim’Alpe (CO) a Rifugio Alpinisti Monzesi (LC)

pubblicato in: Tappe a piedi | 0
partenza: Prim’Alpe
arrivo: Rifugio Alpinisti Monzesi
difficolta: medio-difficile
ore cammino: 6 (4 ore con bus a Lecco)
km sviluppo: 19,5
m disl. salita: 900
m disl. discesa: 950
foreste: 

Un tour attraverso le Prealpi lecchesi. Da Primalpe si risale la val Ravella, percorrendo tutta la Foresta Regionale dei Corni di Canzo lungo il Sentiero dello Spirito del Bosco, popolato di sculture in legno, installazioni, passaggi segreti… Si passa per l’agriturismo di Terz’alpe, ai piedi dei Corni, per risalire attraverso la Riserva del Sasso Malascarpa  fino al sasso che dà il nome all’intera zona.
Durante il percorso, si affiancherà la gita del CAI Canzo.
Dopo una breve puntata alla piazzola di osservazione dei Campi solcati si scende alla Colma e si plana sul nucleo rurale di San Tomaso, vero terrazzo panoramico sulla Brianza.
Con la comoda mulattiera si scende a Valmadrera, quindi si attraversa l’Adda per raggiungere Lecco, capitale italiana dell’alpinismo.
Al Palazzo delle Paure sul lungolago è allestito un piccolo ma interessante Museo virtuale della Montagna. Risalendo sui “Monti di Acquate” ci si porta a Malnago, uno dei quartieri alti di Lecco, alla base del Resegone, lambendo le numerose falesie d’arrampicata sullo splendido calcare del Pizzo d’Erna (per i più provati è possibile arrivare ai Piani d’Erna comodamente in funivia…)
Da Malnago si risale la valle del torrente Bione fino al Pass del Foo, da cui in pochi minuti si scende alla Capanna Alpinisti Monzesi.